Blog: http://SNZweiteVersuch.ilcannocchiale.it

Luftballon

la metafora del palloncino...
come ci si sente quando si tiene un palloncino con due dita inuna giornata ventosa?? mai successo?? sicuramente in pochi lo ammetteranno... io mi ci sento costantemente...
senza una ragione precisa, o forse si
la ragione sicura é la paura di vederlo volare via...

mi immagino me da bambino, piccolo con i capelli tagliati corti e gli occhi quasi a mandorla, che a mia madre sul 29 chiedevano se avesse sposato un cinese... mi vedo io co nquesto palloncino in mano, il vento e la paura di perderlo.

ricordo mio figlio, aveva appena tre anni, in una roma prenatalizia, gli comprai un palloncino a forma di saetta mcqueen. eravamo in via condotti, la cittá era pienissima e, io complice, quel palloncino é volato via. Lui che per un paio di giorni é uscito in terrazza per vedere se tornava. non é piú tornato.

io sono un pó piú vecchio, ma la sensazione che qualcosa mi si sfili tra le mani lo ho sempre... credo che farei come mio figlio, passerei ore alla finestra a sperare che torni. ma mentre in lui la speranza era viva, io sono consapevole che quello che vola via non torna piu...

Pubblicato il 4/3/2013 alle 22.27 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web